Centro studi

All’interno di Fabbrica per l’Eccellenza è attivo il Centro Studi Cdo.

Il Centro Studi lavora con l’obiettivo di supportare le medie aziende nella comprensione delle problematiche e delle opportunità dell’attuale contesto socio economico coinvolgendo la learning community di FxE con una pluralità di contributi e offrendo spunti originali e best practice al dibattito economico-politico, anche in collaborazione con altri Centri Studi italiani ed europei.

Le imprese che si coinvolgono nelle Fabbriche tematiche possono accedere ai risultati del lavoro del Centro Studi ed esserne a loro volta partecipi. È un’opportunità volta a conoscere e far conoscere più in profondità alcuni aspetti della vita aziendale, organizzativa e relazionale sui quali gli imprenditori desiderano crescere.

Il Centro studi realizza la Relazione Annuale sullo Stato della Media Impresa Italiana.

Lo scopo della Relazione Annuale sullo Stato della Media Impresa Italiana è quello di mostrare il rilievo scientifico-culturale delle attività di Fabbrica per l’Eccellenza dell’anno appena trascorso.

La relazione si può scaricare dal link in basso.

Il Centro studi è diretto da Giulio Buciuni, docente presso la Business School del Trinity College Dublino.

Il Centro studi collabora con enti di ricerca per sviluppare modelli e analisi su tematiche di interesse per le aziende.

  • Nel 2018 ha sviluppato, insieme all’Università di Bergamo, l’indice sulla Corporate Family Responsibility.
  • Nel 2019 ha sviluppato, insieme all’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’indice sull’Impatto Sociale delle aziende.

Ogni anno il Centro Studi diventa promotore del Premio Cdo per l’Economia, lo speciale riconoscimento volto a premiare le aziende che si sono distinte nei due ambiti.

Approfondimenti dal Centro Studi

  • Nei giorni scorsi ha trovato molto spazio nella stampa internazionale la decisione dell’astro nascente della politica giapponese Koizumi di prendersi due settimane di congedo per paternità. La scelta del 38enne giapponese è particolarmente rilevante in quanto accade in un paese dove il gap di genere è ancora......

  • Mentre ci accingiamo a chiudere un anno particolarmente complesso dal punto di vista politico ed economico, è impossibile non evidenziare i continui progressi registrati dall’export italiano nel 2019. Secondi il rapporto ‘Export Update 2019-2022′ pubblicato nei giorni scorsi da SACE SIMEST, le esportazioni generate dalle imprese......

  • Uno dei business model più interessanti emerso negli ultimi anni è senza dubbio quello delle cosiddette imprese low-cost. Da Ryanair a H&M e da IKEA a Zara, diversi segmenti industriali sono stati rivoluzionati dall’ascesa di competitor particolarmente agguerriti sul fronte dei prezzi. Oggi, ad esempio,......

Terza Relazione Annuale sullo stato della Media Impresa Italiana