Il mondo del business …oltre il Coronavirus

Il mondo del business …oltre il Coronavirus

Le riflessioni a cui ci ha invitati Alessandro Bracci (CLICCA QUI PER LEGGERE) sottolineano l’importanza di affrontare questo momento con grande realismo, acquisendo nuove competenze e aprendosi alle possibilità che arriveranno.
Tra bollettini medici e qualche polemica politica di troppo, il Paese tenta faticosamente di rimettersi in moto e ritornare alla modalità del business as usual.
Anche perché nel mondo continuano a verificarsi interessanti sviluppi economici.
Ed è proprio nell’ambito della salute e della cura alla persona che si stanno registrando evoluzioni industriali di primario interesse.
Più precisamente, stiamo parlando del settore dell’healthcare.
Perché è un settore di così grande interesse e cosa sta accadendo al suo interno?
  • L’invecchiamento della popolazione mondiale (il cosiddetto fenomeno della ageing population) sta creando nuovi consumatori e nuovi bisogni in tutto il mondo;
  • Secondo le Nazioni Unite ci sono oggi 700 milioni di persone nel mondo con un’età pari o superiore a 65 anni;
  • Nel 2050 il numero degli over 65 nel mondo raddoppierà, superando abbondantemente il miliardo di persone. Stiamo parlando di 4 volte la popolazione europea attuale;
  • L’healthcare negli ultimi anni è diventato una delle frontiere più attive nel campo dell’innovazione. McKinsey stima che dal 2005 al 2018 gli investimenti conclusi da fondi di investimento europei e americani in questo settore sono quasi duplicati (1199 vs. 2043);
  • Tra le novità più interessanti si registra il recente tentativo da parte di Apple e Johnson & Johnson di co-sviluppare un sistema per identificare i rischi di ictus attraverso l’uso dell’Apple Watch.
Tags: