Le medie imprese

Fabbrica per leccellenza_cdo_medie imprese

Le Medie Imprese sono la forza trainante dell’economia in Italia e in Europa.
Affrontano e vivono ogni giorno una grande avventura per il bene proprio e per il bene del nostro Paese.

Competono, con le loro eccellenze, incontrando molte opportunità e rischi globali non sempre facili da comprendere. Fabbrica per l’eccellenza ha l’obiettivo di supportare la competitività del tessuto imprenditoriale italiano in questo contesto così sfidante.
Secondo Ricardo Hausmann, professore di sviluppo economico ad Harvard, la competitività di un sistema economico dipende dal suo livello di complessità che, a sua volta, è legata ad altri due fattori: specializzazione e varietà. Nel sistema produttivo italiano, la specializzazione è garantita dalle numerose piccole e medie imprese dedicate a specifiche fasi produttive.

La competitività di un sistema economico dipende dal suo livello di complessità

Manca, invece, la varietà, l’indice che rileva anche la diffusione di attori economici diversi e complementari: ma meno varietà significa meno investimenti, meno capacità, competenze e produttività. Solo lo 0.5% delle imprese italiane supera, infatti, i 50 dipendenti.

Anzi, il 95% delle PMI Italiane non arriva nemmeno a 10 dipendenti e, inoltre, la dimensione media dell’impresa manifatturiera del Made in Italy è di 9 addetti, contro i 16 delle imprese francesi e i 25 di quelle tedesche. Un maggior equilibrio nella diversità delle nostre organizzazioni produttive avrebbe una ricaduta positiva sull’intera architettura industriale italiana e in particolar modo sulle piccole imprese, spesso dipendenti dalle performance di leader di filiera maggiormente strutturati.

Leggi la seconda relazione  annuale sullo stato delle medie imprese italiane