Arricchirsi con onore

Arricchirsi con onore

Arricchirsi con onore

Elogio del buon imprenditore

di Benedetto Cotrugli

Rizzoli, Milano 2018 

Il titolo di questa settimana non deve spaventare il lettore, perché si tratta, in verità, di un testo agile e di grande attualità, che affronta il ruolo economico e sociale dell’imprenditore come la governance aziendale, l’importanza della famiglia quanto la delicata questione del passaggio generazionale, senza dimenticare gli aspetti amministrativi e finanziari.

La mercatura (l’arte del fare impresa, ndr), se ben coltivata e correttamente praticata, non è solo molto utile, ma necessaria, anzi indispensabile all’agire umano. È il vero motore del mondo.

È questo il punto di partenza di Benedetto Cotrugli, mercante di Ragusa, che nel 1458 scrive il Libro de l’arte de la mercatura, considerato come uno dei primi manuali di business di tutti i tempi. Questo elogio del buon imprenditore, sconosciuto ai più e riproposto da Rizzoli, con una prefazione di Brunello Cucinelli, ci ricorda che esiste una maniera sana di “arricchirsi”, arricchendo la società.

.