Papà, che lavoro fai?

Papà, che lavoro fai?

Papà, che lavoro fai?».

di G. Gianola

Guerini e Associati, Milano 2019

«Papà, che lavoro fai?». Quale genitore non si è mai sentito rivolgere una domanda così dai propri figli? Nel caso di Gigi Gianola, il simpatico siparietto ripetutosi più volte nei dialoghi a casa e a scuola con i suoi 5 figli, si è trasformato in un libro fresco di stampa, edito da Guerini e Associati. L’autore, partendo proprio dalla sua storia personale di uomo e di padre cresciuto a Premana, in provincia di Lecco – paese conosciuto in tutto il mondo per il distretto delle lame e degli articoli da taglio e costituito in gran parte da piccole imprese a conduzione familiare – racconta il suo viaggio per l’Italia alla scoperta di buone pratiche imprenditoriali e sociali incentrate sulla possibilità di affrontare in maniera innovativa ed efficace il rapporto tra tempo per la famiglia e il tempo per il lavoro. Al centro della riflessione di Gianola, che emerge in modo lampante nelle 10 storie d’impresa raccontate – tra le quali quella dell’imprenditore della Val di Non, Giovanni Coletti – c’è la Corporate Family Responsibility, l’indicatore elaborato dal Centro Studi Cdo in collaborazione con l’Università di Bergamo che offre ad aziende e istituzioni un criterio oggettivo per misurare la capacità delle imprese di rispondere, sul piano culturale e strutturale, alle esigenze personali dei propri collaboratori senza incidere in modo negativo sul percorso professionale. L’indicatore della CFR è decisivo per valorizzare il rapporto tra famiglia e impresa che, nella storia del nostro Paese, ma non solo, rappresenta un binomio inscindibile sul quale investire per uno nuovo sviluppo economico e, ancor prima, sociale.