Un ritratto privato

Un ritratto privato

Un ritratto privato. Alan TuringUn ritratto privato

di Alan Turing

FrancoAngeli, Milano 2019

Questa prima edizione italiana del libro di Sara Turing segue l’edizione che Cambridge University Press ha deciso di dare alle stampe nel 2012 per commemorare il centenario della nascita del celebre matematico. Tra le interessanti novità di questa recente edizione vi è anche un testo del 1947, mai pubblicato, presentato da Von Neumann, nel quale Turing esplora la possibilità di progettare un’intelligenza artificiale in grado di apprendere.

Il genio di uno dei più grandi scienziati del ventesimo secolo è rimasto pressoché sconosciuto al di fuori delle aule universitarie dei dipartimenti di matematica fino alle rivelazioni degli anni Settanta. È stato allora che i suoi fondamentali contributi alla decifrazione del co-dice tedesco Enigma durante la Seconda guerra mondiale e agli sviluppi della nascente computer science divennero di pubblico dominio. Questo ritratto permette di vedere all’opera nella quotidianità e nel suo formarsi quell’eccezionale ingegno che solo molti anni dopo la sua morte valsero a Turing il riconoscimento di pioniere di un nuovo campo del sapere.